Stampanti 3D economiche

Che cosa sono le stampanti 3D

La stampa 3D permette di avere una riproduzione reale di un modello 3D realizzato con un software di modellazione 3D come Maya o 3D Studio Max. In pratica potete creare degli oggetti di vostra invenzione, definendone la forma, il materiale e il colore.
Si tratta di una delle maggiori rivoluzioni del prossimo futuro, perchè permetterà a tutti quanti di prodursi da soli qualunque cosa o quasi. Questo è un servizio di SuperQuark sulle stampanti 3D:

Le stampanti 3D sono il sogno degli amanti del fai da te, perchè permettono infinite possibilità di creare nuovi oggetti. Per il momento non esiste ancora uno standard preciso, ci sono varie tecniche che vengono utilizzate e danno risultati diversi: ad esempio alcune stampanti 3d utilizzano solo la plastica per costruire nuovi oggetti, avendo anche la possibilità di fondere e rimodellare altri oggetti di plastica; altri tipi di stampanti utilizzano delle resine, pochissime invece possono utilizzare materiali che potrebbero essere particolarmente utili come il legno o il metallo, per quello probabilmente bisognerà aspettare ancora qualche anno.

Il problema principale delle stampanti 3d per chi le vuole provare ora è il prezzo, infatti sono prodotte ancora in volumi molto ridotti, e vengono utilizzate soprattutto in ambito professionale, ad esempio per creare dei prototipi di prodotti industriali o delle protesi mediche, e non hanno ancora un prezzo molto accessibile per un privato semplicemente curioso, a meno che non sia abbastanza ricco.

Il costo delle stampanti 3d

Il costo delle stampanti 3d varia moltissimo a seconda dei modelli, come è ovvio che sia. La discriminante principale sono le dimensioni, perchè a seconda di quello che vuoi costruire avrai bisogno di una stampante che sia proporzionata a quello che deve creare, anche se è vero che certe cose possono essere fatte a pezzi e poi assemblate.

Oltre alle dimensioni il costo varia molto a seconda della tecnica usata dalla stampante, e dalla velocità della stessa. E non bisogna dimenticare anche il costo dei materiali per la creazione degli oggetti, che varia ovviamente molto a seconda di cosa si vuole usare.

Il video qui sopra di SuperQuark parla di una stampante da diecimila euro, perchè probabilmente quella è professionale e i costi per macchine simili sono più o meno quelli (si parte da 6-7000 euro). Ma esistono anche stampanti 3d economiche per appassionati privati, che cercano di abbattere i costi riducendo un po' le dimensioni e la qualità per arrivare a dei prezzi che, sebbene non proprio popolari, possono essere accessibili a chi lo desidera.

La stampante 3d economica migliore è probabilmente la Replicator 2, che al momento in cui scrivo (settembre 2012) è appena uscita e costa poco più di duemila dollari (materiali esclusi). La Replicator 2 è l'evoluzione della Replicator e della Thing-O-Matic, la prima stampante 3d pensata per essere relativamente "popolare" e che ha avuto un discreto successo.

La MakerBot, l'azienda che ha realizzato queste stampanti, ha recentemente creato una nuova versione di stampante 3D economica per essere alla portata di quasi tutti: la piccola Cubem, (la potete trovare anche su amazon.it) che è tanto ma è quantomeno una cifra abbastanza accettabile considerando che per il momento di stampanti 3D ne vengono vendute solo alcune migliaia all'anno nel mondo, quindi i prezzi non possono essere proprio popolari.

  • Categorie: cosa sono le stampanti 3d
  • -
  • come trovare stampanti 3d economiche
  • -
  • quanto costa una stampa 3d
  • -
  • stampe tridimensionali
  • -
  • il fai da te con le stampanti 3d